Vacca SismaIl sottosegretario ai Beni culturali, Gianluca Vacca, si è recato sui luoghi del terremoto “per vedere di persona quello che è stato fatto – ed è molto – e per capire cosa resta da fare e come farlo al meglio”. “L’impegno di Mibac e governo – scrive vacca su Facebook – è massimo. Prima tappa, stamattina, all’archivio di Stato di Rieti, dove sono stati accolti gli archivi cittadini i cui edifici sono crollati. Poi visita al deposito di Santo Chiodo a Spoleto, dove sono ricoverati i beni recuperati in tutta la regione Umbria dopo il sisma del 2016”.

A seguire, il sottosegretario ha svolto un sopralluogo a Preci, con visita all’Abbazia di Sant’Eutizio, e a Norcia, per la Basilica di San Benedetto.

Il 18 mattina Vacca si recherà nelle Marche, ad Arquata del Tronto (AP), quindi trasferimento ad Amatrice (RI), per visitare la chiesa di Sant’Agostino, la chiesa di San Francesco e la torre di Sant’Emidio. Nel pomeriggio, ultima tappa ad Accumuli (RI), con visita del centro storico.

Rispondi