Renzo Iorio Confindustria“Lo sviluppo a base culturale è una delle chiavi di crescita di questo Paese e di dare prospettiva alle comunità”. Lo ha detto Renzo Iorio, presidente gruppo tecnico Cultura e Sviluppo di Confindustria, intervenendo alla giornata conclusiva di Ravello Lab – Colloqui internazionali, in corso nella località campana dal 25 al 27 ottobre. “Cultura e creatività sono elementi fondamentali – ha proseguito Iorio -. Le ricadute di questo modello sono fondamentali per il successo delle imprese italiane nel mondo. Certo, siamo cresciuti facendo imprese e il tema che emergeva sulla necessità di ‘misurare per prendere decisioni’ è assolutamente centrale. Per sgombrare il campo da equivoci – chiarisce Iorio -, misurando i valori che non sono solo economici”.

“Trovo particolarmente utile e importante il modello di Ravello con cui ci si confronta in modo costruttivo su esperienze diverse”, ha sottolineato Iorio. Oggi “sembra prevalere un confronto che procede per slogan. Invece, un metodo di approccio come quello di Ravello fatto di dialogo, ascolto e argomentazioni competenti, è un patrimonio che va al di là delle conclusioni di oggi ma rappresenta anche un modello”.

È estremamente importante per Confindustria, “continuare a lavorare su questi modelli e sulle fertilizzazioni reciproche. Gran parte degli imprenditori è convinta che l’impresa deve esser soggetto e attore importante della società. Occorre continuare a lavorare il più possibile per aumentare i fattori produttivi e non ragionare in modo corporativo”.

Rispondi