Sarà una giuria presieduta dall’architetto Dominique Perrault – e composta da Ilaria Marelli, architetto e designer; Emilio Caravatti dello studio Caravatti_Caravatti architetti, vincitore Premio “Architetto Italiano” 2017; Elisabetta Gabrielli, vincitrice del Premio “Giovane Talento dell’Architettura Italiana” 2017; Alessandra Ferrari, Consigliera del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori; Paolo Raffetto, presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Genova – ad attribuire i Premi “Architetto Italiano” 2018 e “Giovane Talento dell’Architettura Italiana” 2018.

La proclamazione dei vincitori – che saranno scelti tra gli oltre 400 candidati – si terrà il prossimo 16 novembre, a partire dalle ore 14,45, a Venezia presso Ca’ Giustinian, storica sede della Biennale di Venezia, nel corso della Festa dell’Architetto organizzata dal Consiglio Nazionale degli Architetti con la rete degli Ordini territoriali. Festa che in questa sua sesta edizione ha come tema centrale “Una Comunità per l’Architettura”.

Dopo i saluti di Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia insignito, nella precedente edizione della Festa, del titolo di “Architetto Onorario” e di Giuseppe Cappochin, Presidente degli Architetti PPC, interverranno, il filosofo Raffaele Milani e lo stesso Dominique Perrault, moderati da Alessandra Ferrari. La cerimonia di premiazione si terrà alle 17,15 e prevede un introduzione della Giuria e la presentazione dei progetti vincitori e menzionati. Centrale nella seconda giornata della Festa – sabato 17, alle ore 10 sempre a Ca’ Giustinian – la lectio magistralis “Groundscape” di Dominique Perrault. La chiusura dei lavori è prevista alle 11, 30.

Rispondi