musei san michele a ripa mibac IccdLa Direzione Musei del Mibac ha pubblicato una circolare indirizzata ai direttori dei musei autonomi e dei Poli museali sulla “formazione e trasmissione informatica dei documenti” ribadendo “l’obbligatorietà dell’utilizzo della posta elettronica”. La Direzione ha infatti rilevato “che molti Uffici ad essa afferenti ancora utilizzano la posta cartacea, anche in forma di raccomandata, come mezzo di trasmissione per comunicare con altri Uffici appartenenti allo stesso Ministero se non addirittura alla stessa Direzione”.

Pertanto, sottolinea il direttore generale Antonio Lampis nella circolare, appare “opportuno e urgente richiamare la necessaria osservanza di quanto disposto sul punto dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, con particolare riguardo all’uso degli strumenti informatici per la formazione e l’invio di atti e comunicazioni attraverso l’uso della posta elettronica ordinaria o della posta elettronica certificata”.

IL CODICE DELL’AMMINISTRAZIONE DIGITALE

Infatti, ai sensi dell’articolo 40 del Codice dell’Amministrazione Digitale, le pubbliche amministrazioni formano gli originali dei propri documenti con mezzi informatici. L’art. 47 prevede, poi, che le comunicazioni di documenti tra le pubbliche amministrazioni avvengano mediante l’utilizzo della posta elettronica o in cooperazione applicativa e che le stesse sono valide ai fini del procedimento amministrativo una volta che ne sia verificata la provenienza. Inoltre, è da tempo stato chiarito che per le comunicazioni ordinarie interne alle amministrazioni e tra amministrazioni dovrà utilizzarsi la posta elettronica ordinaria, mentre la Pec resta come modello per tutte le comunicazioni ufficiali da e verso i cittadini e le imprese.

RACCOMANDAZIONI FINALI

Infine, la Direzione Musei ricorda “che l’inosservanza delle disposizioni dettate dal CAD, ferma restando l’eventuale responsabilità per danno erariale, comporta responsabilità dirigenziale e responsabilità disciplinare”.

Approfondimenti:

Leggi la circolare della Direzione Musei

Rispondi