Biblioteche partecipazione culturale PugliaIl Ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli, insieme al Segretario Generale, Giovanni Panebianco, e alla Direttrice Generale Biblioteche e Istituti Culturali, Paola Passarelli, ha incontrato tutti i direttori delle biblioteche statali presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Una riunione plenaria per ascoltare i suggerimenti e offrire spunti di riflessione per un settore culturale che il Ministro ha definito “Presidio nel territorio per la difesa della lingua italiana”. Tra gli argomenti trattati, in primo luogo la sicurezza con l’invito rivolto a tutti, dal Ministro e dal Segretario Generale, a fare un’approfondita analisi delle criticità e di tutte le possibili soluzioni, anche quelle che prevedono accorgimenti apparentemente banali. “In tema di sicurezza – ha detto il Ministro – avrò pochissima tolleranza e gli istituti si dovranno adeguare nel più breve tempo possibile”.

Gli altri temi discussi sono stati: il processo di digitalizzazione, la necessità di creare una rete tra le varie biblioteche – e “assi comuni” di intervento – e la promozione di questa parte dei nostri beni culturali che è apparentemente trattata come se fosse un patrimonio minore. L’invito del Ministro è stato quello di approfondire tutti gli argomenti affrontati, e metterne all’ordine del giorno altri, in un’ulteriore riunione plenaria da svolgersi nei prossimi mesi

Rispondi