Carbonaro Lattanzio Testamento“La discontinuità che ha messo in campo questo governo in campo culturale evidentemente fa paura a chi, come il Pd, deve assicurare vecchie filiere di potere. I fatti parlano chiaro: con Bonisoli si assumono migliaia di persone per potenziare il sistema, si estende e si migliora la possibilità di fruire di musei e siti archeologici, si danno più risorse allo spettacolo e si mettono finalmente i giovani al centro delle scelte del governo, con agevolazioni e non solo. Un vero balzo in avanti delle politiche culturali. Tutto il resto è noiosa e vuota propaganda di chi, come Franceschini, ha governato finora e va nel panico perché vede che il MoVimento 5 Stelle sta facendo molto di più e molto meglio”. Lo dichiarano le deputate e i deputati in commissione Cultura alla Camera.

Leggi anche:

Manovra, tagli alla cultura? Botta e risposta Vacca-Franceschini

Rispondi