Mibac Fondazioni Cultura Faro MuseiSalgono a dieci i componenti della “Commissione di studio per l’individuazione di politiche pubbliche di supporto e sviluppo del design”. Con decreto ministeriale del 7 novembre, infatti, il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, ha integrato la Commissione nominandone componente Carlo Forcolini, Direttore scientifico dell’Istituto di moda e design Raffles Milano.

La costituzione della Commissione di studio era stata annunciata da Bonisoli su Facebook e un decreto dello scorso 2 novembre ne aveva definito funzioni e componenti. Forcolini affiancherà i nove componenti precedentemente nominati: Emilio Genovesi, in qualità di Presidente, Cristian Confalonieri, Giordano Bruno, Claudio Moderini, Medardo Chiapponi, Umberto Croppi, Laura Milani, Anna Meroni, e Daniela Piscitelli.

LE FUNZIONI DELLA COMMISSIONE

La Commissione di studio opererà in raccordo con il Ministro e gli Uffici di sua diretta collaborazione. Essa terminerà i suoi lavori entro il 30 aprile 2019. Essa analizzerà gli attuali strumenti strutturali esistenti per lo strategic design e l’open innovation. Individuerà inoltre forme di intervento e di partenariato pubblico privato al fine di coniugare creatività, innovazione e produttività. In particolare, studierà in questo contesto le interazioni del settore con gli altri settori del sapere, della tecnologia e dell’economia rispetto alle future prospettive.

Infine, la Commissione verificherà i margini di fattibilità di costituzione di un Consiglio nazionale del Design. Al termine dei lavori, essa trasmetterà una relazione conclusiva.

Approfondimenti:

Decreto di integrazione della Commissione di studio

Leggi anche:

Made in Italy, Bonisoli: costituito al Mibac gruppo di lavoro per promuovere design

Made in Italy, funzioni e composizione del gruppo di lavoro Mibac per promuovere il design

 

Rispondi