villa borghese Roma Turismo musei“A seguito di numerose segnalazioni pervenuteci, abbiamo e stiamo provvedendo ad accertare la posizione della direttrice del Museo Borghese che a noi risulterebbe sospesa dall’incarico già nella scorsa primavera ed esclusivamente curatrice della mostra di Picasso alla Galleria Borghese, incarico assunto prima dell’insediamento di questo governo”. Il Sottosegretario di Stato per i Beni e le Attività Culturali, Lucia Borgonzoni, replica così all’annuncio da parte di Fratelli d’Italia di aver presentato in Commissione Cultura alla Camera un question time in cui denuncia che l’ex direttore della Galleria Borghese, Anna Coliva – attualmente sospesa – continuerebbe, invece, “a svolgere il ruolo di direttore”. Sempre secondo quanto scrive Fratelli d’Italia in una nota di Federico Mollicone, capogruppo in Commissione Cultura alla Camera, “l’ex direttrice avrebbe avuto la curatela della mostra di Picasso pur non potendo averla per il suo stato attuale e non essendo esperta del merito”.

La vicenda si arricchisce di ulteriori elementi, visto che Fdi denuncia anche “il prestito di un quadro leonardesco, il famosissimo ‘Leda e il cigno’ al Louvre invece che all’Accademia dei Lincei per l’anniversario di Leonardo. Questo – spiegano i deputati di Fratelli d’Italia – sarebbe estremamente grave e una umiliazione di una nostra massima istituzione culturale a fronte di un museo francese come il Louvre a cui certo non mancano i quadri per celebrare il grande Leonardo, che non dobbiamo dimenticarlo, è un genio italiano seppur universale”.

Alla sottosegretaria Borgonzoni (che ha la delega all’anniversario di Leonardo), Fratelli d’Italia chiede “di intervenire immediatamente per assicurare il prestito all’Accademia dei Lincei nel rispetto del prestigio e rivendicazione di Leonardo come genio italiano”. Inoltre, chiede anche “che si apra un’indagine interna” sulla direttrice della Galleria Borghese “per cui esiste già un interpello per la sua sostituzione”.

Rispondi