e Mibac Fondazioni Cultura Faro MuseiA partire dal 6 novembre e per la durata di un anno, opererà la Commissione per i “Premi nazionali per la Traduzione” per l’anno 2018. La Commissione che ha valutato i “Premi nazionali per la Traduzione” per l’annualità 2017 era stata nominata con decreto ministeriale del 4 luglio 2017 per la durata di un anno. Risultava quindi necessario provvedere alla ricostituzione della Commissione che si occuperà di assegnare i premi per l’annualità 2018. Il Ministero dei Beni culturali ha pubblicato il decreto di ricostituzione della Commissione in data 6 novembre.

I Premi, istituiti con Decreto del Ministro per i beni e le attività culturali il 4 febbraio 1988, sono destinati a traduttori ed editori italiani e stranieri che abbiano contribuito alla diffusione della cultura italiana all’estero e della cultura straniera nel nostro Paese e si configurano, oltre che come segnalazione di un lavoro d’intermediazione culturale ai suoi livelli di eccellenza, anche come osservatorio privilegiato e segno di riflessione sul concetto stesso di traduzione inteso nel senso più ampio e interdisciplinare.

LA COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE

La Commissione risulta costituita da Michele Bernardini, Ordinario di Lingua e letteratura Persiana all’Università L’Orientale di Napoli, in qualità di Presidente. Bernardini sarà affiancato dal Capo dell’Ufficio VII Della Direzione Generale per la Promozione Sistema Paese del Ministero degli Esteri, dal Dirigente del Servizio competente e dal funzionario responsabile del settore “Premi nazionali per la traduzione” della Direzione Generale Biblioteche e Istituti culturali del Ministero dei Beni culturali. A comporre la Commissione anche il Presidente dell’Associazione Italiana Traduttori e Interpreti, il Presidente di Unilingue e dal Segretario del Sindacato dei Traduttori Editoriali Strade.

Ne faranno parte anche esperti. In particolare, gli esperti sono Maria Cristina Assumma, Associato di Lingua e Letteratura Spagnola alla IULM, Franco Buffoni, Direttore della Rivista “Testo a Fronte”, e Riccardo Campa, Professore Emerito di Storia della Filosofia presso l’Università per Stranieri di Siena e Direttore del Centro Studi, Documentazione e Biblioteca dell’Istituto Italo-Latino-Americano. A farne parte anche Luca Crescenzi, Ordinario di Lingua e Letteratura Germania all’Università di Trento, e Daria Galateria, Associato di Lingua e Letteratura Francese alla Sapienza. Infine, componente esperto nominato è anche Barbara Ronchetti, Associato di Lingua e Letteratura Russa alla Sapienza.

I componenti della Commissione non ricevono emolumenti, gettoni presenza e rimborsi spese.

Approfondimenti:

Decreto di ricostituzione della Commissione Premi Traduzione 2018

Leggi anche:

Mibact, consegnati alla Biblioteca Angelica i premi nazionali per la traduzione

Rispondi