Teatro Opera Roma

Nuovi stanziamenti a favore delle fondazioni lirico-sinfoniche a valere sul Fondo Unico per lo Spettacolo. Si tratta della somma di 1.829.775 euro che verrà ripartita tra le 14 fondazioni lirico-sinfoniche con l’utilizzo delle percentuali della ripartizione 2018.

In particolare, il decreto di stanziamento delle risorse si riferisce alla legge finanziaria 2001 (L. 388/2000) nella quale si faceva riferimento all’incremento della somma di “lire 10 miliardi” (pari a 5.164.569 euro) e dell’ulteriore somma di “lire 15 miliardi” (pari a 7.746.853 euro) a favore delle fondazioni lirico sinfoniche. La legge finanziaria 2001 attribuiva, in particolare, la somma oggetto del decreto al capitolo di bilancio 6652.

Nella Legge di bilancio 2018, tale capitolo di bilancio si riferisce ai “Contributi alle fondazioni lirico-sinfoniche nonché al Teatro dell’opera di Roma e al Teatro alla Scala di Milano”.

LE PERCENTUALI DI RIPARTIZIONE

La ripartizione delle nuove risorse assegnate, come detto, seguirà le percentuali di ripartizioni 2018. Per le fondazioni dotate di forma organizzativa speciale, la Fondazione Teatro alla Scala di Milano e la Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia, si prenderà in considerazione il decreto direttoriale 13 aprile 2018 mentre per le restanti 12 fondazioni quello del 4 ottobre 2018.

Per il triennio 2018-2020, il decreto direttoriale 13 aprile aveva stabilito una percentuale di ripartizione pari al 16,10% a favore della Fondazione Teatro alla Scala di Milano e pari al 6,6% a favore della Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Il secondo decreto direttoriale, fa riferimento, invece, alle seguenti percuentuali: il 12,96% alla Fondazione Teatro dell’Opera di Roma Capitale, l’11,27% alla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, il 10% alla Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. La Fondazione Teatro di S. Carlo in Napoli e la Fondazione Teatro Massimo di Palermo ricevono rispettivamente il 9,37% e il 9,76% degli stanziamenti. Alla Fondazione Teatro Regio di Torino è assegnato l’8,77% del totale. Infine, alla Fondazione Teatro Comunale di Bologna il 6,09 %, alla Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova il 5,67%, alla Fondazione Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste il 6,24%, alla Fondazione Arena di Verona il 7,15%, alla Fondazione Teatro Lirico di Cagliari il 7,03% e alla Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari il 5,70%.

Approfondimenti:

Decreto di assegnazione di risorse aggiuntive

Leggi anche:

Fus, approvate le assegnazioni 2018-2020 per le fondazioni lirico-sinfoniche

Spettacolo, pubblicato il riparto Fus 2018: alle Fondazioni lirico-sinfoniche 178,8 mln

 

Rispondi