Cinque milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020 a favore della creazione del Distretto turistico-culturale della Locride. E quanto chiede il deputato Francesco Cannizzaro (FI) in un emendamento alla manovra. “Per la creazione del Distretto turistico-culturale della Locride, composto di 42 comuni, dell’area compresa tra la costa ionica – da Punta Stilo a Capo Sparavento – e l’Aspromonte, caratterizzato dalla stretta integrazione tra valori naturalistici, ambientali e paesaggistici e beni culturali, con l’obiettivo di realizzare l’integrazione tra le risorse, storiche, culturali ed ambientali, specializzando l’offerta di servizi di accoglienza connotati da adeguati standard qualitativi e quantitativi, sono stanziati 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020”.

All’istituzione del Distretto, continua Cannizzaro, si provvederà con decreto del Mipaaft, di concerto con il Mibac, “sulla base di uno specifico progetto presentato dalla Regione Calabria, sentiti i comuni interessati e le associazioni imprenditoriali e culturali operanti nell’area”.

Leggi anche:

Manovra, due emendamenti chiedono di equiparare le spese culturali a quelle mediche

Legge di Bilancio, da commissione Cultura della Camera ok a quattro emendamenti

Rispondi