mibact collegio romano cultura comitato bcgIl Ministero per i beni e le attività culturali potrà coprire, per il 2019, le proprie carenze nei profili professionali della seconda e terza area assumendo in ordine di graduatoria nel limite massimo del 50 per cento delle facoltà assunzionali per il 2019 e dei posti complessivamente da coprire secondo quanto previsto dai rispettivi bandi, i candidati risultati idonei nelle procedure selettive interne per il passaggio rispettivamente alla seconda e terza area con graduatorie approvate a decorrere dal primo gennaio 2010. Lo chiede un emendamento “segnalato” del Movimento 5 Stelle a prima firma Rosa Alba Testamento all’articolo 28 della Manovra in discussione alla Camera. La misura dovrà tenere conto del “rispetto dei limiti delle dotazioni organiche e delle facoltà, nonché dei vincoli assunzionali previsti dalla normativa vigente”.

One Comment

  1. Gentilissima deputata chiederei a nome di oltre 600 operatori alla vigilanza del mibac un emendamento per il passaggio ad assistente com’è accaduto ai ns colleghi nel lontano 2004 e che per un destino avverso noi non abbiamo potuto partecipare perché non stabilizzati anche se lavoravamo ininterrottamente dal 2000.Mi auguro in una sua disponibilità .Cordiali saluti
    Zingales Rosalia Angela

Rispondi