rendiconto economicoSi svolgerà il 22 novembre a Roma, dalle 9.30 alle 13.30, il convegno “Economisti e Giuristi Insieme per la cultura: un ruolo politico” presso la sala conferenze del Consiglio Notarile di Roma, in via Flaminia 122 a cura dell’associazione Economisti e Giuristi Insieme (AEGI) composta dal Consiglio nazionale Forense, dal Consiglio nazionale dei commercialisti e degli esperti contabili e dal Consiglio nazionale del Notariato per rafforzare l’azione coordinata tra le professioni giuridico-economiche su temi comuni riguardo ai quali elaborare proposte da sottoporre alla politica. Lo annuncia ad AgCult Stefania Averni, membro del gruppo di lavoro ‘Arte e cultura’ dell’Associazione “Economisti e Giuristi Insieme”.

IL SETTORE CULTURALE

Il settore cultura sta assumendo in Italia sempre maggiore importanza alla luce del crescente interesse sia pubblico che privato e necessita che lo Stato si doti di una normativa efficiente ed adeguata, in linea con gli altri Paesi. Negli ultimi anni, infatti, si è moltiplicata sia l’attenzione pubblica alla conservazione e allo sviluppo del settore, mediante la concessione di fondi pubblici, sia un’attenzione del settore privato attraverso il reperimento di nuovi fondi e l’investimento di privati ed aziende.

LO SCOPO DEL CONVEGNO

Nonostante quello culturale sia spesso un ambito poco esplorato dai professionisti, il settore dell’arte pone dei problemi concreti che necessitano, per essere risolti, di un gruppo di lavoro multidisciplinare. Scopo del convegno, dunque, è far diventare gli economisti e i giuristi interlocutori fondamentali per gli aspetti normativi e di management legati al sistema artistico e culturale italiano. Al convegno, oltre a Massimo Miani, presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti e degli esperti contabili e per il biennio 2018-19 dell’associazione Economisti e Giuristi Insieme, parteciperanno anche Andrea Mascherin e Salvatore Lombardo, presidenti rispettivamente del Consiglio nazionale forense e del Consiglio nazionale del Notariato.

I PARTECIPANTI

Interverranno Ugo Bacchella, presidente Fondazione Fitzcarraldo; Franco Broccardi e Irene Sanesi, rispettivamente coordinatore e membro del gruppo di lavoro “Economia e Cultura” del Consiglio nazionale dei commercialisti; Fabrizio Di Marzio, cassazionista; Emmanuele F.M. Emanuele, presidente Fondazione Roma; Alessia Panella, coordinatore del gruppo di lavoro “Arte e Cultura” AEGI; Claudia Petraglia, membro del Consiglio nazionale del notariato; Giammarco Piacenti, imprenditore. Le conclusioni sono affidate a Valerio Tacchini, consulente del ministro dei beni e delle attività culturali. L’evento è accreditato ai fini della formazione professionale continua (4 CFP).

Rispondi