Musei Rome Museum Exhibition“È molto utile per l’Italia che ci sia una fiera specializzata sui musei e che sia a Roma dove sta il Ministero dei beni culturali, il centro del Sistema museale nazionale e dove è facilmente raggiungibile da tutta Italia”. Il direttore della Dg Musei del Mibac, Antonio Lampis, sottolinea ad AgCult l’importanza che la manifestazione Rome Museum Exhibition, che si terrà alla nuova Fiera di Roma dal 29 novembre al 1 dicembre, riveste per i luoghi della cultura italiani nell’ambito del Sistema museale nazionale.

LA PRESENZA DEL MIBAC A ROME MUSEUM EXHIBITION

Al Ministero dei Beni culturali è affidata, giovedì 29, la conferenza di apertura della manifestazione con interventi di alto profilo. A cominciare dal ministro Alberto Bonisoli, dal segretario generale Giovanni Panebianco e dallo stesso Lampis. A seguire si terranno due tavole rotonde sull’accessibilità, sostenibilità e valorizzazione dei musei e luoghi culturali cui parteciperanno molti dei direttori dei musei autonomi statali: da Andrea Bruciati a Eva Degl’Innocenti, dal Alfonsina Russo a Paolo Giulierini, da Daniela Porro a Cecilie Hollberg. Anche nel corso degli altri due giorni dell’iniziativa i musei statali e i poli museali saranno protagonisti nei vari workshop e tavole rotonde.

LA PIATTAFORMA AGID PER IL SISTEMA MUSEALE NAZIONALE

La prima giornata di Rome Museum Exhibition sarà anche l’occasione, aggiunge Lampis, “per presentare ancora una volta il sistema museale nazionale e, per la prima volta invece, per illustrare al pubblico, insieme ad Agid, la piattaforma che a burocrazia zero consentirà la gestione degli accreditamenti del sistema museale”. La piattaforma, ricorda il direttore Musei del Mibac, “è stata presentata la prima volta ai membri della Commissione per il SMN alla presenza del ministro Alberto Bonisoli”.

Uno strumento che “metterà insieme i musei accreditati attraverso le Regioni e anche quelle istituzioni museali che, pur non avendo il punteggio sufficiente per i livelli minimi di qualità, resteranno comunque collegati al Sistema e da lì partiranno processi di formazione e di miglioramento”.

La piattaforma, conclude Lampis, “sarà un grande contributo al rinnovamento dei processi di governance su base digitale per la nazione, forse uno dei migliori esperimenti in atto”.

Leggi anche:

Rome Museum Exhibition, ecco il programma della manifestazione dal 29 novembre al 1 dicembre

Rome Museum Exhibition, Tagliavanti: Cultura asset strategico per la città

Rome Museum Exhibition, Ruberti: Cultura al centro dello sviluppo economico e sociale del territorio

Musei, in autunno a Roma la prima edizione di Rome-Museum Exhibition

Rispondi