cinema film commission“Una lunga serie di blockbuster, ai quali saranno affiancate produzioni italiane, in uscita con l’obiettivo di rilanciare il mercato estivo: l’estate del 2019 sarà una stagione cinematografica senza precedenti”. Lo dichiara Lucia Borgonzoni, Senatrice della Lega, Sottosegretario di Stato per i beni e le attività culturali con delega al Cinema.

“Questo è uno dei primi risultati dei tavoli svolti negli ultimi mesi, nei quali l’impegno è stato rivolto al superamento della stagionalità e verso la multiprogrammazione. Si tratta della fase uno di un’estate cinematografica mai vista prima di oggi, con la presentazione di dieci blockbuster annunciati dalle major: entro la primavera si procederà con la fase due, in cui sarà presentato il listino dei film italiani, sempre per la stagione estiva”.

“Da parte del Ministero, il pieno sostegno: abbiamo fortemente voluto questo progetto, nel quale crediamo con convinzione, per il quale saranno stanziate risorse per la campagna promozionale dell’estate, studiata insieme a produttori, distributori, major ed esercenti. È una grande sfida che libererà nuovi spazi per i film, allungando la stagione, aiutando gli operatori del settore e, al tempo stesso, stando ancora più vicini agli spettatori”.

I BLOCKBUSTER IN USCITA TRA GIUGNO E LUGLIO 2019

ANEC-ANEM-ANICA-MIBAC hanno annunciato i blockbuster in uscita tra giugno e luglio 2019 nel corso di un evento a Sorrento intitolato “Estate 2019: l’anno della svolta. La promozione per un cinema tutto l’anno”.Questi i film che usciranno nella stagione estiva:

Pets 2 – Vita da animali (6 giugno), X-Men: Dark Phoenix (6 giugno), Godzilla II – King of the Monsters (30 maggio), i nuovi capitoli di Annabelle (luglio) e Men in Black (13 giugno), Toy Story 4 (27 giugno), Spider- Man: Far from home (luglio), Hobbs & Shaw (8 agosto), spin-off della saga The Fast and the Furious, The New Mutants (15 agosto), altro atteso titolo dell’universo X-Men, Il re leone (21 agosto).

Sono alcuni dei film che, tra giugno ed agosto 2019, saranno nelle nostre sale con l’obiettivo di rilanciare il mercato nel periodo estivo. “Un risultato ottenuto – spiegano – grazie ad un lungo lavoro che ha visto coinvolti tutti gli operatori del settore e che vedrà nelle nostre sale alcuni dei titoli di punta delle Major. Ma non solo: da febbraio importanti novità anche sul fronte del cinema d’autore e italiano, con l’annuncio dei film in programmazione per l’estate 2019. Il tutto grazie ad un piano triennale, che garantirà quindi per le prossime stagioni un prodotto finalmente disponibile per tutto l’anno”.

Di fronte ad un’affollata platea di operatori del settore, sono intervenuti Mario Lorini, presidente dell’Associazione Nazionale Esercenti Cinematografici, Carlo Bernaschi, presidente Associazione Nazionale Esercenti Multiplex, Francesco Rutelli, presidente Anica. Sempre per Anica, Luigi Lonigro (presidente sezione distributori) e Alessandro Usai (sezione produttori).

Nel corso del suo intervento, particolarmente apprezzato dai partecipanti, la Borgonzoni ha sottolineato “l’importanza della sala come presidio culturale e il fascino del cinema in sala”. Il sottosegretario, dopo aver toccato diversi temi di interesse, come ad esempio quello della multiprogrammazione, ha annunciato che il governo darà il suo sostegno alla promozione di iniziative come quella del cinema in sala nei mesi estivi.

Leggi anche:

Cinema, ecco le novità per la visione nelle sale cinematografiche

Rispondi