Giovanni Panebianco, Segretario generale del Ministero dei Beni culturali, sarà il Presidente del Gruppo di Lavoro “Biblioteca Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte, in Palazzo San Felice al Quirinale”. É un decreto ministeriale a ricostituire il Gruppo di lavoro indicandone i componenti.

Affiancherà Panebianco Paola Passarelli, Direttore generale Biblioteche e Istituti culturali del Mibac, in qualità di Vice Presidente. Sono poi nominati componenti del Gruppo di lavoro Biancaneve Codacci-Pisanelli, Umberto D’Angelo, il direttore della Biblioteca di archeologia e storia dell’arte Marina Battaglini e Perla Pedretti. Il Presidente potrà invitare ulteriori componenti ed esperti ad integrare i lavori rispetto agli argomenti da trattare.

Il decreto ricompone il Gruppo di lavoro “rilevato l’eccezionale rilievo del progetto, volto a realizzare un nuovo polo bibliotecario e culturale in un contesto architettonico altamente rappresentativo e contiguo alla sede istituzionale della Presidenza della Repubblica”.

LA BIBLIOTECA NAZIONALE DI ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE

Nel gennaio 2017, il Segretario Generale del Quirinale e il Segretario Generale del Mibac firmano un Protocollo d’Intesa per la concessione in uso al Ministero del Fabbricato San Felice, dotazione del Quirinale. Con il Protocollo si mira a realizzare la nuova sede della Biblioteca Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte.

Le risorse necessarie al restauro del Palazzo San Felice e all’allestimento della nuova sede della Biblioteca sono state definite da un accordo del 20 ottobre 2017. Esse sono state acquisite a valere sul Piano Strategico “Grandi Progetti Beni Culturali”.

Avviati i lavori e trasferita la Biblioteca, un decreto del Segretariato generale del Mibac ha costituito, nell’aprile scorso, il Gruppo di lavoro di supporto alla progettazione della sede. Il Gruppo non ha però iniziato a svolgere i propri compiti, almeno finora, per una modifica alla sua composizione e per il pensionamento di alcuni suoi componenti . Il decreto di ricomposizione del Gruppo mira ad avviare i lavori dello stesso vista l’importante finalità della Biblioteca.

Approfondimenti:

Decreto di ricomposizione del Gruppo di lavoro

Leggi anche:

Firmato accordo Mibact-Quirinale: nasce nuovo polo culturale di importanza internazionale

Rispondi