dogman

Un progetto di promozione per “Dogman” di Matteo Garrone, il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2019. Il piano, presentato dalla società Archimede s.r.l. dello stesso Garrone, ha ricevuto l’approvazione del ministero dei Beni culturali con decreto dello scorso 29 novembre e sarà finanziato con 200 mila euro, a valere sul Fondo per il cinema e l’audiovisivo.

Il progetto di promozione rientra nelle iniziative che il Mibac può intraprendere per le finalità previste dalla Legge Cinema (L. n. 220/2016) e dal decreto ministeriale 341/2017 in materia di contributi alle attività e alle iniziative di promozione cinematografica ed audiovisiva.

I PROGETTI SPECIALI NEL SETTORE CINEMA

Il decreto ministeriale 341/2017 individua le finalità a cui devono mirare le attività di sostegno in materia di produzione cinematografica. Prime tra tutte, lo sviluppo della cultura cinematografica e audiovisiva in Italia, la promozione dell’internazionalizzazione del settore e la promozione, anche a fini turistici, dell’immagine dell’Italia attraverso il cinema e l’audiovisivo. Tra le finalità indicate dal decreto anche lo sviluppo del cinema e dell’audiovisivo sul piano artistico, culturale, tecnico ed economico per la crescita, economica, civile, l’integrazione sociale e le relazioni culturali. Tutto questo attraverso l’utilizzo del cinema e dell’audiovisivo e alla realizzazione di indagini, studi, ricerche e valutazioni di impatto economico, industriale e occupazionale.

In questo contesto, su iniziativa del Ministro, possono essere sostenuti progetti speciali a carattere annuale o triennale a valere sulle risorse del Fondo per il cinema e l’audiovisivo che per il 2018 ha ricevuto una dotazione di 400 milioni di euro.

“DOGMAN”: LA CANDIDATURA AGLI OSCAR 2019

La Commissione, appositamente costituita per la nomina e composta tra tutti dal Direttore Generale Cinema del Mibac, aveva comunicato che “Dogman” di Matteo Garrone sarebbe stato il film italiano in corsa per gli Oscar 2019 lo scorso settembre. Il film di Garrone ha superato “Lazzaro Felice” di Alice Rohrwacher e concorrerà per il titolo di Miglior film in lingua straniera.

“Dogman” è stato anche il film di apertura della rassegna Cinema Italian Style 2018, tenutasi a Hollywood dal 13 al 18 novembre. A “Dogman” saranno inoltre consegnati, nell’ambito della cerimonia degli European Film Awards (EFA) il prossimo 15 dicembre, due importanti riconoscimenti: Costumista europeo 2018 a Massimo Cantini Parrini e Acconciatore e Truccatore Europeo 2018 a a Dalia Colli, Lorenzo Tamburini e Daniela Tartari.

Garrone aveva accolto la notizia della candidatura agli Oscar 2019 ringraziando “la Commissione per aver scelto “Dogman” regalandoci questa grande opportunità di cui siamo fieri e orgogliosi. Il merito è dell’umanità di Marcello Fonte – aveva sottolineato -, della prova di Edoardo Pesce, e della passione che tutti abbiamo messo in questo progetto. Sappiamo bene che la “designazione” non è che il primo passo e che la strada è lunga. Ma siamo felici di iniziare questo nuovo viaggio”.

Superati i 20 altri titoli italiani in lizza per la candidatura, l’annuncio delle nomination è previsto per il 22 gennaio 2019. La cerimonia di consegna degli Oscar si terrà invece il 24 gennaio 2019.

Approfondimenti:

Decreto di approvazione del progetto di promozione di “Dogman”

Leggi anche:

Cinema, pubblicato il riparto del Fondo per il cinema e l’audiovisivo 2018

Cinema, assegnato il Premio Eurimages Co-Produzione 2018

Cinema Italian Style 2018, a Hollywood un anno di successi e rivelazioni

Rispondi