C’è tempo fino al 6 gennaio per votare uno dei 115 progetti dell’anno candidati nel concorso che premierà il progetto finanziato attraverso l’Art Bonus più votato tra quelli selezionati sulla piattaforma www.concorsoartbonus.it. L’iniziativa è organizzata da Ales Spa in collaborazione con Promo PA Fondazione – LuBeC, Lucca Beni Culturali. Il concorso è giunto alla sua terza edizione. La prima edizione, nel 2016, è stata vinta dal progetto del Comune di Poggibonsi “Archeodromo di Poggibonsi”. L’anno successivo, nel 2017, è stata la volta dell’Accademia di Belle Arti di Carrara con il “Restauro della sala del Campionario dei Marmi”.

GLI OBIETTIVI

Gli obiettivi del concorso sono: gratificare mecenati e beneficiari che insieme hanno reso possibile il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale del Paese; promuovere l’Art Bonus non solo verso la comunità degli addetti ai lavori, ma anche verso il grande pubblico; divulgare in maniera sempre più forte l’Art Bonus come opportunità per cittadini e imprese di dare valore alla cultura identitaria dei loro territori.

COME SI VOTA

Sono ammessi al concorso i progetti pubblicati sul sito Art Bonus che hanno chiuso la raccolta fondi tra il 1° settembre 2017 e il 31 agosto 2018. Sono esclusi dal concorso i progetti che hanno partecipato alle precedenti edizioni.

Il vincitore sarà eletto dalla Giuria Popolare formata da tutti coloro che voteranno sulla piattaforma del concorso. Ogni utente potrà votare ciascun singolo progetto una sola volta. Vincerà il progetto che avrà ottenuto il maggior numero di voti. Per esprimere la propria preferenza basta consultare “Gli Interventi per Regioni” e scegliere i progetti preferiti cliccando sul tasto “vota”.

IL PREMIO E I VINCITORI

Il premio per il primo progetto classificato consisterà in un riconoscimento simbolico consegnato all’ente beneficiario e ai mecenati. Non è prevista alcuna erogazione di denaro. La premiazione avverrà nel corso di un evento pubblico organizzato da Ales Spa in collaborazione con MiBAC e Promo PA Fondazione. Successivamente il risultato sarà pubblicizzato sul sito di Art Bonus/Ales Spa, sul sito di LuBeC e sui profili social attivi di entrambi, nonché comunicato a mezzo CS dagli uffici stampa dei soggetti coinvolti.

Approfondimenti:

Consulta i progetti in gara

 

Articoli correlati