E’ stato firmato dal presidente del Senato, Elisabetta Casellati e dall’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, un protocollo d’intesa che impegna Palazzo Madama e Viale Mazzini a diffondere la conoscenza del patrimonio culturale nazionale.

CASELLATI

“Questa convenzione con la Rai segna un momento importante e un nuovo inizio che vedrà il Senato diventare sempre di più ‘la casa della cultura’ degli italiani”, il commento di Casellati che ha aggiunto: “L’alleanza con la Rai darà visibilità e grande diffusione ad eventi, premi e produzioni speciali, finalizzati a valorizzare l’arte ma anche il ‘saper fare’ e le migliori e più autentiche espressioni dell’italianità: questo è uno degli impegni che ho preso come presidente del Senato”.

FOA

“È un onore per la Rai collaborare con il Senato della Repubblica nella diffusione della cultura in Italia, venendo così incontro alla vocazione del servizio pubblico Rai e al desiderio del presidente Alberti Casellati di fare del Senato una casa aperta e un patrimonio condiviso per tutti i cittadini italiani”, ha dichiarato il presidente della Rai, Marcello Foa, presente alla firma del protoccolo.

SALINI

“E’ una convenzione in linea con la mission del servizio pubblico -ha spiegato Salini-: la Rai è chiamata ad un suo ruolo fondamentale, rafforzare il rapporto tra cittadini e istituzioni e valorizzare e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale e le sue eccellenze. La Rai -ha concluso l’a.d.- metterà a disposizione le sue risorse e la sua capacità tecnologica per adempiere a questo compito”.

 

Articoli correlati