C’è tempo fino al 6 gennaio per votare uno dei 115 progetti dell’anno candidati nel concorso che premierà il progetto finanziato attraverso l’Art Bonus più votato tra quelli selezionati sulla piattaforma www.concorsoartbonus.it. L’iniziativa è organizzata da Ales Spa in collaborazione con Promo PA Fondazione – LuBeC, Lucca Beni Culturali. Il concorso è giunto alla sua terza edizione. La prima edizione, nel 2016, è stata vinta dal progetto del Comune di Poggibonsi “Archeodromo di Poggibonsi”. L’anno successivo, nel 2017, è stata la volta dell’Accademia di Belle Arti di Carrara con il “Restauro della sala del Campionario dei Marmi”.

In Lombardia sono 20 i progetti che concorrono per il “Progetto Art Bonus dell’anno”.

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE

Il Comune lombardo concorre con due progetti: il primo riguarda la Vasca ettagonale e fontana di piazza Ugo Dallò con un intervento di restauro conservativo; il secondo il monumento dedicato a Domenica Calubini in piazza Ugo Dallò, l’intervento consiste nel restauro conservativo dell’opera scultorea in materiale lapideo comprensivo di tutto il basamento.

FONDAZIONE BRESCIA MUSEI – PER UNA NUOVA PINACOTECA 2015-18

Si tratta di un unico progetto, dal titolo “Per una nuova Pinacoteca 2015-2018”, volto a valorizzare la tradizione artistica della città e le sue emergenze tra Cinque e Ottocento. Per questo insieme di iniziative è stata promossa una impegnativa campagna di restauri, in gran parte sostenuta grazie ad Artbonus.

ANTICO PORTO DELLA FRAZIONE DI TOLINE – PISOGNE

Intervento di restauro prevede la realizzazione scala di accesso a lago; il consolidamento strutturale dei muri in pietra del porto; il rivestimento superiore delle banchine in legno; la realizzazione percorsi pedonali in legno; la realizzazione impianto di illuminazione.

FONDAZIONE DONIZETTI – BERGAMO

La Fondazione ha raccolto fondi per il sostegno alla stagione 2017. La Fondazione Donizetti ha proposto opere, balletti e concerti intorno ai due nuclei caratteristici dedicati al grande compositore: Donizetti Night e Donizetti Opera, con la direzione artistica di Francesco Micheli.

COLONIE PADANE – CREMONA

L’intervento con donazioni Art Bonus prevede il completo recupero delle strutture esistenti con adeguamento alle normative vigenti della portata dei solai, l’adeguamento sismico della struttura, il ripristino di tutti gli intonaci, tinteggiature,serramenti,coperture,impianti e pavimentazioni e servizi annessi. La struttura verrà dotata inoltre di bar/ tavola calda a P. terra e attrezzature ludico/ sportive nel parco esistente.

MUBA MUSEO DEI BAMBINI – MILANO

MUBA – Museo dei Bambini Milano è un centro permanente di progetti culturali e artistici rivolti ai bambini. La raccolta per il sostegno del MUBA anno 2017 ha riguardato interventi di manutenzione effettuati per garantire la conservazione e il funzionamento del bene e per rendere gli spazi del monumento adatti alla fruizione del pubblico del MUBA.

PINACOTECA DI BRERA – MILANO

Restauro monumento statuario a Giovanni Migliara. Intervento di biopulitura delle superficie in marmo e cornice in ceppo della statua presente nel cortile d’onore della Pinacoteca di Brera.

IL VITTORIALE DEGLI ITALIANI – GARDONE RIVIERA

Il rapporto tra d’Annunzio e il profumo è affascinante e complesso, perché riguarda più aspetti del suo vivere, dalla composizione letteraria colma di sensazioni olfattive, alla sua vita di dandy bramoso di profumi sempre nuovi per se stesso e le sue tante amanti, fino alla sua attività di vero e proprio creatore di profumi e del marchio “Aqua Nuntia”. La Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” ha sviluppato un progetto culturale presentando al pubblico il connubio tra il Vate e il profumo, essenza del vivere inimitabile nel lusso e nella grande bellezza. Una mostra temporanea, negli spazi del Museo D’Annunzio Segreto, ha esposto profumi e oggetti di bellezza già conservati all’interno del Vittoriale, valorizzati con un apparato didascalico originale, citazioni e soluzioni espositive particolari.

ALBERO DELLA FECONDITÀ – MASSA MARITTIMA

La Sala delle Asse è un ampio ambiente a pianta quadrata situato alla base del torrione nord-est del Castello Sforzesco che conserva una complessa, quanto suggestiva, decorazione pittorica costituita da un pergolato che si sviluppa dalle pareti su tutta la volta, da attribuire al genio inventivo di Leonardo. Dopo l’intervento di restauro promosso sulla porzione di disegno posta sulla parete nord-est della Sala delle Asse, universalmente conosciuta come “Monocromo”, sono state attivate indagini conoscitive con l’utilizzo di tecnologia laser che stanno facendo emergere nuove e significative porzioni di disegno preparatorio leonardesco sulle pareti ed è stato avviato il cantiere pilota di studio e analisi su alcune porzioni della decorazione policroma delle lunette e della volta.

EX CONVITTO AL PARCO TROTTER

L’intervento riguarda il consolidamento strutturale dell’intera costruzione, il completo rifacimento della copertura, la creazione di partizioni interne ove necessarie, ed ovviamente la formazione di tutti gli impianti meccanici ed elettrici a servizio delle funzioni programmate. Saranno previste e equamente distribuite sia le funzioni scolastiche (aule, laboratori, uffici), sia alcune funzioni ad uso sociale (spazi di aggregazione, uffici).

CRIPTA DELLA CHIESA DEL CIMITERO COMUNALE – ASOLA

Restauro conservativo della Cappella Cripta sita sotto la Chiesetta al Cimitero di Asola. Il nuovo cimitero di Asola fu costruito nel 1904 con una chiesetta al centro e sotto di essa la cripta, pensata inizialmente come spazio di preghiera. La cripta rimase spoglia di strutture architettoniche relative a sepolture sino al 1942, anno della morte di Monsignor Besutti che, per volontà dei famigliari, fu sepolto in questo luogo. Per l’occasione lo scultore Antonio Buzzi progettò l’allestimento della cappella che è formata da una piccola aula circolare al centro della quale vi è collocato l’altare costruito con lastre di marmo.

SISTEMA BIBLIOTECARIO DEL TERRITORIO LECCHESE

Il Sistema Bibliotecario del Territorio Lecchese è stato istituito il 1° gennaio 2016 e comprende 67 Comuni e l’Ente Provincia di Lecco. Il Comune di Lecco è l’Ente capofila. 
Attraverso questo strumento si attuano la cooperazione e l’integrazione tra le biblioteche, fatta salva l’autonomia di ciascuna, per promuovere lo sviluppo e l’implementazione delle attività delle biblioteche e dei punti di prestito sul territorio e per offrire ai cittadini un servizio organico e qualificato anche nell’ottica dell’ottimizzazione delle risorse e dell’effettuazione di notevoli economie di scala.

CHIESA DI SAN BERNARDINO / IL CICLO DELLA PASSIONE DI CRISTO

L’intervento prevede un progetto per il restauro delle pitture murali e un altro progetto per il restauro degli affreschi.

VILLA PADULLI E IL SUO PARCO MONUMENTALE: UNA RINASCITA POSSIBILE

Al fine di realizzare un ripristino conservativo e rispettoso dell’architettura originaria dell’area verde, si prevede un intervento distinto nelle seguenti fasi successive. Fase 1: Messa in sicurezza delle aree perimetrali degli edifici del complesso di Villa Padulli. Fase 2: Progettazione e direzione dei lavori dell’intero intervento. Fase 3: Recupero del Parco mediante eliminazione della vegetazione. Fase 4: Ripristino della viabilità interna al Parco. Fase 5: Intervento sul patrimonio arboreo del Parco.

TORRE CAMPANARIA DEL CASTELLO DI BEDIZZOLE

Gli interventi mirano ad una manutenzione straordinaria del manufatto mediante: verniciatura della copertura lignea con impregnante ad acqua, ripassatura dei coppi, eliminazione della vegetazione infestante cresciuta tra le stilature dei mattoni, rifacimento di stilature con malta di calce, eventuale posa di chivi in punti di particolare decoesione della muratura.

RESTAURO DELLA CROCE “MADONNA DEL LAZZARETTO”

L’intervento mira alla conservazione di valore simbolico estremamente significativo per la collettività. I lavori di restauro della croce prevedono: pulizia delle superfici mediante rimozione di alghe, licheni e soprattutto dello sporco da traffico veicolare; riparazione delle fessurazioni prodottesi nel marmo; eventuale centinatura o incastellamento.

BIBLIOTECA COMUNALE DI BARZIO

La Biblioteca Comunale di Barzio è un luogo della Cultura che da più di 40 anni è punto di riferimento per un numero sempre più crescente di cittadini. Purtroppo in questo periodo di difficoltà economiche la biblioteca fatica a mantenere il livello di aggiornamento che è stato garantito negli anni precedenti. Per poter supportare al meglio questo importante servizio l’Amministrazione ha stabilito di attivare l’Art Bonus incentivando le donazioni private di aziende o di cittadini per contribuire al sostegno della biblioteca.

ARCHIVIO DEI LUOGHI PII ELEMOSINIERI

L’intervento prevede una disamina accurata della documentazione finalizzata a conferire al fondo un ordinamento, in base al quale verrà poi effettuata la schedatura dei documenti con il software Archimista distribuito gratuitamente da Regione Lombardia. Una volta ordinato e inventariato, il prezioso fondo archivistico sarà reso disponibile per le ricerche sulla storia della Sociologia in Italia, anche in vista del Centenario della nascita di Angelo Pagani (1918-2018). Sono previsti successivi progetti di digitalizzazione, studio e valorizzazione del materiale.

TEATRO SOCIALE DI COMO – AS.LI.CO

Teatro di Tradizione, gestito dall’Associazione Lirica e Concertistica Italiana – As.Li.CO, ente senza scopi di lucro, che ha per finalità contribuire e collaborare alla vita culturale. Indice concorsi, organizza corsi, realizza stagioni liriche e teatrali. Promuove la formazione di giovani cantanti lirici, registi e direttori d’orchestra .Tra le finalità vi sono la formazione del personale destinatario dell’attività didattica.

MANTOVA CHAMBER MUSIC FESTIVAL “TRAME SONORE”

Tra i fiori all’occhiello della propria produzione, l’Associazione Orchestra da Camera di Mantova annovera uno dei più importanti meeting europei dedicati alla musica da camera. Il Mantova Chamber Music Festival “Trame Sonore” – un format innovativo nell’ambito della diffusione della cultura musicale in Italia – è riconosciuto come un appuntamento di riferimento per la qualità del programma, l’originalità dell’organizzazione e l’entusiastica partecipazione di musicisti e relatori di fama internazionale.

 

Articoli correlati