“Dopo sei mesi mi pare che non ci sia nemmeno una bozza dei decreti legislativi sul Codice dello spettacolo come previsto dalla delega approvata nella passata legislatura. Eppure governano da sei mesi che sono metà del tempo delle deleghe”. Il responsabile Cultura del Pd, Roberto Rampi replica al sottosegretario ai Beni culturali Gianluca Vacca che in una nota in cui annuncia la preparazione di una nuova delega per consentire l’emanazione dei decreti attuativi, ha accusato il governo precedente di “inerzia” non avendo redatto “nemmeno delle bozze” di dlgs. Il Codice dello spettacolo è stato approvato a fine 2017 e la delega assegnata al governo per redigere i decreti attuativi è scaduta il 27 dicembre.

IL PRECEDENTE DI FRANCESCHINI

Rampi, che di quel provvedimento è stato relatore alla Camera nella passata legislatura, spiega ad AgCult: “Il ministro Franceschini aveva deciso di non attuare le deleghe con il governo in scadenza. Un segno di rispetto. Ancora una volta il sottosegretario Vacca esagera”.

NON È TEMPO DI POLEMICHE

Tuttavia, per il responsabile Cultura del Pd “non è tempo di polemiche. Non le faccio io dell’opposizione non le faccia Vacca che deve governare”. Dal Milleproroghe in poi, vari sono stati i tentativi di inserire una proroga alla delega sul codice dello spettacolo. Ma già nel DEF approvato ad autunno era prevista la presentazione di “un disegno di legge delega – collegato alla manovra di finanza pubblica per il 2019 – finalizzato al riordino della materia dello spettacolo”. Anche in alcune bozze del Decreto Semplificazioni circolate prima di arrivare in Consiglio dei Ministri era presente lo stesso provvedimento. Ma finora ancora non si è visto nulla di ufficiale.

TROVARE UNA SOLUZIONE

Nonostante le polemiche, Rampi assicura: “Siamo pronti ad aprire una corsia preferenziale per riparare al danno fatto. Dopo mille rassicurazioni hanno fatto scadere le deleghe. È grave. Ma ora pensiamo alla soluzione”.

Leggi anche:

Codice dello Spettacolo, Vacca: presto una nuova delega in tempi brevi

 

Articoli correlati