La Scuola di Musica di Fiesole è stata contattata dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, che ha voluto rassicurare la Fondazione in merito alla questione relativa al finanziamento dell’Orchestra Giovanile Italiana da parte del Mibac.

“Il titolare del Dicastero – si legge in una nota – si è impegnato a sostenere le attività formative dell’OGI, a fronte della presentazione da parte della Scuola di un progetto complessivo per il biennio 2019-2020”.

Al termine della “cordiale conversazione – si legge ancora -, il ministro ha accolto l’invito della Presidente Anna Ravoni a recarsi alla Scuola nel prossimo mese di febbraio per presenziare all’inaugurazione dello Stipo, l’immobile attiguo alla storica sede recentemente ristrutturato allo scopo di ampliare gli spazi necessari alle attività di fila e di orchestra”.

Leggi anche:

Scuola Fiesole, Montevecchi (M5S): Da Bonisoli scelte adeguate e tempestive, critiche infondate

Scuola Fiesole, M5S: Bonisoli ha premiato eccellenza Ogi, altro che tagli

Orchestra Giovanile Italiana, Mibac: eccellenze vanno premiate ma servono strumenti adeguati

Taglio fondi Ogi, Barni (Toscana): Bonisoli chiarisca se progetto speciale o nazionale

Articoli correlati