Il Comune di Dorgali (in provincia di Nuoro) ha pubblicato un bando a procedura aperta per l’affidamento, per la durata di 23 mesi, della gestione dei servizi relativi al progetto “Museo civico e siti archeologici, annualità 2019/2020”, comprendente il Museo Archeologico ed i siti di Tiscali, Serra Orrios e Nuraghe Mannu. L’importo dell’appalto è di 500 mila euro. Le offerte dovranno pervenire entro il 28 gennaio 2019.

L’appalto avrà inizio con decorrenza dalla data di aggiudicazione definitiva, presunta il 1° febbraio 2019, e per la durata di 23 mesi consecutivi. È facoltà dell’Amministrazione prorogare alla Ditta attualmente esecutrice, la gestione dei servizi relativi al progetto per il tempo strettamente necessario alla conclusione delle presenti procedure.

LE FINALITA’

Le finalità del presente bando sono una efficiente ed efficace gestione del bene naturalistico e la sua promozione turistica secondo i principi dello sviluppo sostenibile, inteso come attività che rispetti e preservi nel lungo periodo le risorse naturali, culturali e sociali e che contribuisca allo sviluppo economico della comunità locale. Le prestazioni principali e complementari oggetto del presente appalto sono individuate in relazioni ad attività di: a) conservazione di beni, materiali e reperti all’interno delle strutture e dell’ambiente naturale; b) custodia e vigilanza dei siti e delle strutture; c) apertura al pubblico e visite guidate con personale qualificato; d) gestione delle biglietterie, attività di prenotazione ed accoglienza e) manutenzione ordinaria dei siti, dei locali, di attrezzature ed impianti; f) cura e sistemazione del verde; g) pulizia dei siti, dei locali, degli arredi e delle aree; h) promozione turistica dei siti e del territorio, ivi compresa la produzione di materiale promozionale e la sua divulgazione; i) supporto ed assistenza alle iniziative didattiche e\o culturali nei siti j) organizzazione di attività didattiche, laboratori, stage.

GLI OBIETTIVI

Gli obiettivi che il progetto si propone sono principalmente: il controllo dei monumenti per impedire atti vandalici e la devastazione degli stessi, assieme a un’opera di manutenzione e pulizia. La valorizzazione dei monumenti, per consentire una visita controllata e porre in essere tutte le attività e le operazioni che consentono una migliore lettura del monumento stesso. Una migliore proposta turistica della località, offrendo al visitatore, oltre che la bellezza del mare e delle coste e le meraviglie naturalistiche presenti nel territorio, anche una testimonianza storica dei tempi passati.

La gara è volta ad individuare un soggetto gestore che svolga, per il periodo di tempo contrattuale, la gestione dei servizi previsti nel progetto base e gli eventuali servizi aggiuntivi e/o migliorativi offerti, in linea con gli interventi fin qui adottati dalla Regione Sardegna, relativi alla tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale, materiale ed immateriale della Sardegna ed alla promozione di un sistema regionale di istituti e luoghi della cultura, nonchè alla qualità dei relativi servizi ed attività.

Approfondimenti:

Leggi il bando di gara

 

Articoli correlati