Al Teatro Ghione di Roma, venerdì 15 febbraio alle ore 19.30, saranno presentate le linee progettuali e le novità della XII edizione di “Libro: che Spettacolo!”, dedicata alla memoria di Carlo Giuffré.

Giuffré è stato un protagonista dell’iniziativa dell’AGIS nazionale che dal 2008 mira a promuovere la lettura insieme alle arti della scena. Ed è proprio Francesco Giuffrè, figlio di Carlo, a firmare la regia de “Le notti bianche” di Dostoevskji, opera teatrale che il 15 febbraio prossimo, sempre al Ghione, inaugura la serie di incontri ravvicinati del libro con lo spettacolo sino a maggio a Roma e in altre due città, Jesi e Treviso, sedi di teatri di tradizione.

Lo spettacolo sarà preceduto dalla presentazione da parte dello scrittore Marco Lodoli, dal palcoscenico, del suo romanzo “Paolina”, edito da Einaudi. L’allieva, Francesca Somma, del primo anno dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” leggerà, in apertura, un brano del libro.

La XII edizione parte richiamando l’attenzione alla distruzione di 6000 libri relativi al lascito di Antonio Cibotto, uno dei più grandi letterati del XX secolo.

 

Articoli correlati