Pubblicata la graduatoria dei progetti che hanno partecipato al bando “Leggimi 0-6” 2018, promosso dal Centro per il libro e la lettura (Cepell). Vincitori del bando sono dieci progetti di promozione della lettura nella prima infanzia, rivolti alla fascia di età tra 0 e 6 anni. I progetti sono ripartiti, come previsto da bando, su base regionale in tre macro-aree per un contributo economico massimo di 100 mila euro a progetto, di cui almeno il 25% da destinare all’acquisto di libri. La distribuzione nelle tre macro-aree è di due progetti al Nord, tre al Centro e cinque al Sud e nelle Isole.

Nello stabilire la collocazione delle proposte progettuali per macro-area territoriale, si è osservata la ripartizione geografica delle regioni adottata dall’ISTAT. Nella macro-area nord sono comprese Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna. Nella macro-area centro rientrano Toscana, Umbria, Marche e Lazio. Infine, nella macro-area Sud e isole vi sono Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Le risorse a cui il bando fa riferimento derivano dal Fondo per la promozione del libro e della lettura, gestito dal Centro per il libro e la lettura.

LA MACRO-AREA NORD

I due progetti per la macro-area Nord sono promossi dalla Onlus Centro per la salute del bambino di Trieste e dall’Associazione Bartolomeo di Milano. In totale, i progetti presentati sono stati 22 e tre di essi sono stati dichiarati inammissibili.

LA MACRO-AREA CENTRO

In questa macro-area, le risorse saranno assegnate a tre progetti. Si tratta dei progetti presentati dalla Fondazione Onlus Don Carlo Gnocchi di Roma, dall’Associazione Lettori Portatili di Orvieto e dall’Istituto valorizzazione Castelli di Massa Carrara. I tre progetti sono stati scelti tra 25 proposti, sei dei quali dichiarati inammissibili.

LA MACRO-AREA SUD E ISOLE

Sono l’Associazione Intervolumina di Messina, la Società cooperativa sociale Newton di Pescara, il Sistema bibliotecario Vibonese di Vibo Valentia, l’Associazione Annalisa Durante di Napoli e l’Associazione culturale Minuscola i cinque progetti vincitori nella macro-area Sud e Isole.

In questa area, sono stati presentati il maggior numero di progetti: ben 38. Di questi, cinque sono stati dichiarati vincitori ottenendo un punteggio superiore a 90 mentre tre sono stati dichiarati inammissibili.

Approfondimenti:

Graduatoria dei progetti vincitori

Leggi anche:

“Leggimi 0-6”, il bando per promuovere la lettura nella prima infanzia

 

Articoli correlati