“Nonostante il periodo di difficoltà che stiamo vivendo, la Cultura non viene affatto penalizzata ma anzi incentivata e sostenuta con forza: lo stanziamento per il 2019 è infatti pari a 15.062.991 euro, con un aumento dell’1.65 per cento rispetto ai fondi dello scorso anno”. Lo scrive su Facebook la vicepresidente della commissione Cultura della Camera, Giorgia Latini (Lega), in merito al riparto dei contributi da erogare a un gruppo di enti culturali relativamente all’anno finanziario 2019. Latini, che è relatrice dell’atto di governo che dispone la ripartizione dei fondi, aggiunge: “Il governo favorisce e incoraggia tutto l’universo culturale: è da questo settore che si genera positività, la cultura accompagna la società verso una crescita interiore che si riflette poi con grande energia verso la realtà esterna”.

IL PROVVEDIMENTO

Entrando nel dettaglio del provvedimento, 10.549.753,10 euro sono attribuiti – a seguito di bando e conseguente valutazione – a convegni culturali, pubblicazioni ed Edizioni nazionali istituite anteriormente alla legge n. 420 del 1997; a premi e sovvenzioni per scrittori, editori, librai, grafici, traduttori del libro italiano in lingua straniera, associazioni culturali; nonché per il funzionamento di biblioteche non statali, con esclusione di quelle di competenza regionale.

In secondo luogo, include cinque finanziamenti a importanti istituzioni culturali: si tratta della Fondazione Festival dei due mondi di Spoleto; del Centro internazionale di studi per la conservazione e il restauro dei beni culturali; delle Fondazioni “La Biennale” di Venezia, “La Triennale” di Milano, “La Quadriennale” di Roma.

I rimanenti 4.513.237,90 euro sono destinati a dodici istituzioni culturali e a un finanziamento – quello destinato agli archivi privati di notevole interesse storico – da attribuire a seguito di bando e conseguente valutazione.

Le dodici istituzioni culturali sono le seguenti: Ufficio internazionale concernente l’Unione di Berna per la protezione delle opere letterarie e artistiche; Associazione Italia nostra; Fondo ambiente italiano; Reggio Parma Festival; Fondazione Festival pucciniano; Associazione Centro europeo di Toscolano; Rossini Opera Festival di Pesaro; Associazione Ferrara Musica; Fondazione Ravenna Manifestazioni; Fondazione Scuola di musica di Fiesole; Istituto universitario di architettura di Venezia per la formazione specialistica nel campo della produzione teatrale; Museo nazionale del cinema “Fondazione Maria Adriana Prolo” per il funzionamento, la gestione e lo sviluppo del Museo stesso.

 

Articoli correlati