La Fondazione Real Sito di Carditello, su iniziativa e con i fondi messi a disposizione dall’AREC – Associazione Ex Consiglieri Regionali Campania, ha bandito un concorso per l’assegnazione di borse di studio “Devising Carditello”. Le borse di studio si rivolgono a quattro laureandi le cui tesi saranno dedicate alla formulazione di progetti di restauro inerenti parti dell’istituto. C’è tempo fino al 31 maggio 2019 per presentare domanda ed essere selezioni vincitori di una borsa di studio di 500 euro.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata mediante posta elettronica all’indirizzo segreteria@fondazionecarditello.org o a mezzo raccomandata del servizio postale oppure mediante agenzia di recapito spedizione. Il bando specifica l’indirizzo e le modalità di invio oltre alla documentazione specifica richiesta.

A CHI SI RIVOLGE IL BANDO

Il bando è riservato a studenti universitari, di età inferiore ai 35 anni, italiani e stranieri, regolarmente iscritti alle Università e Accademie di Belle Arti italiane, che presenteranno un progetto di tesi improntato all’approfondimento dei temi inerenti al restauro e il recupero di alcuni elementi architettonici e scultorei del Real Sito di Carditello. Le tesi, in particolare, dovranno riguardare il tempio a pianta centrale situato nell’area antistante la palazzina centrale, le fontane con obelischi situate nell’area antistante la palazzina centrale, il muro perimetrale interno con gradonate e l’abbeveratoio esterno.

Sono ammessi i candidati iscritti alle facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali, Conservazione e restauro del Patrimonio storico-artistico, Storia dell’Arte, Architettura o Accademia di Belle Arti. Ammessi anche i laureandi di altre Facoltà equiparate alle precedenti. Sono esclusi i candidati che al decorrere dal 31 maggio 2019 siano titolari di altre borse di studio o di assegni di ricerca.

VALUTAZIONE DELLE TESI

La Fondazione nominerà una Commissione giudicatrice. Essa sarà composta dal Presidente della Fondazione Real Sito di Carditello, o da un suo delegato, dal Presidente dell’AREC, o da un suo delegato, e da un docente con particolare esperienza nel settore del restauro e dei beni culturali.

La selezione dei candidati sarà effettuata sulla base dei titoli presentati e della valutazione del progetto. La Commissione formulerà̀ quattro graduatorie di merito per ognuno degli argomenti oggetto del bando, attribuendo ai candidati uno specifico punteggio. Per l’assegnazione di tale punteggio, la Commissione valuterà il voto di Laurea, assegnando un massimo di 3 punti. Per le esperienze di lavoro o stage relative all’argomento del bando sarà assegnato un massimo di 1 punto. Sarà valutato con massimo 5 punti il progetto di studio presentato e con un massimo di un punto il colloquio.

A parità̀ di punteggio (in caso di ex-aequo), verrà applicato il criterio di preferenza della minor età̀ anagrafica. Le graduatorie saranno pubblicate sul sito web istituzionale della Fondazione.

I VINCITORI DELLE BORSE DI STUDIO

L’importo della borsa di studio verrà erogato al vincitore in una unica soluzione, in seguito alla consegna dell’elaborato alla Fondazione, entro il 31 ottobre 2019. La cerimonia di conferimento della borsa di studio avverrà alla presenza del Presidente dell’AREC – Associazione ex Consiglieri Regionali, Vincenzo Cappello, e del Presidente della Fondazione Real Sito di Carditello, Luigi Nicolais, presso la sede istituzionale dell’Ufficio Regionale della Campania a Napoli.

Approfondimenti:

Link all’avviso del Mibac

Testo del bando

 

Articoli correlati