Italia Nostra ha segnalato a Europa Nostra il Parco Archeologico di Sibari per l’inserimento nella rosa dei sette siti culturali più in pericolo d’Europa: i 7 Most Endangered 2020. La finalità dell’iniziativa è quella di aumentare l’attenzione mediatica e la consapevolezza del valore dei Beni Culturali tra i cittadini Europei. Tra i siti già segnalati negli anni passati il Monastero di San Benedetto Po nel 2013 (su segnalazione di Italia Nostra), la Cittadella di Alessandria nel 2014 (su richiesta del FAI) e Venezia e la sua Laguna (sempre su suggerimento di Italia Nostra). La rosa dei sette siti più in pericolo verrà resa nota da Europa Nostra a marzo 2020.

La scelta di Italia Nostra di accendere i riflettori sul sito di Sibari è motivata dai ricorrenti e irrisolti problemi di allagamento del Parco, dalle difficoltà della gestione ordinaria del sito (una per tutte, la scarsità di fondi per operazioni basilari come il taglio dell’erba), dalla recente inchiesta della magistratura sulle spese per le trincee drenanti e, infine, dalla scarsa accessibilità del sito (nessun collegamento tra la stazione ferroviaria e il Parco e segnaletica stradale poco efficace).

L’associazione è lieta che anche il Castello di Sammezzano di Reggello (Firenze), già inserito nella Lista Rossa dei siti più in pericolo di Italia Nostra, sia stato segnalato dal comitato Save Sammezzano ai 7 Most Endangered 2020. Europa Nostra, di cui Italia Nostra è membro fondatore, organizza anche il Premio Europeo per il Patrimonio Culturale (European Heritage Awards/Europa Nostra Awards), voluto dal Consiglio d’Europa e sostenuto dal programma Europa Creativa dell'Unione Europea, per assegnare il riconoscimento ai migliori progetti di: a) conservazione; b) ricerca; c) contributi esemplari d) educazione, formazione e sensibilizzazione.

Maggiori informazioni per l’invio, entro il 1 Ottobre, delle candidature per il prestigioso riconoscimento sul sito www.europeanheritageawards.eu

 

Articoli correlati