Il 13 settembre avrà luogo a Milano, presso l'Aula Magna del Palazzo di Giustizia, un convegno organizzato da AIDA sulla direttiva digital copyright. L’evento ha il patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione europea. Il Convegno è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Milano con 4 crediti e dall’Ordine dei consulenti in proprietà intellettuale. La partecipazione al convegno è libera.

PROGRAMMA

Ore 9.30

Saluti

Marina Tavassi, Presidente della Corte di Appello di Milano

Cristina Campiglio, direttore Dipartimento Giurisprudenza Università di Pavia

Luigi Carlo Ubertazzi, già dell’Università di Pavia

Presiede Davide Sarti, professore ordinario all’Università di Ferrara

 

Relazioni:

Le eccezioni per ricerca scientifica, didattica e conservazione del patrimonio culturale

Luigi Mansani, professore ordinario all’Università di Parma

 

Le eccezioni per le opere fuori commercio

Giuseppe Carraro Aventi, dell’Università di Verona

 

La tutela delle pubblicazioni giornalistiche in caso di uso online

Marco Ricolfi, professore ordinario all’Università di Torino

 

Gli usi ISP di contenuti protetti

Alessandro Cogo, professore associato all’Università di Torino

 

La remunerazione adeguata e proporzionata

Philipp Fabbio, professore ordinario all’Università Mediterranea di Reggio Calabria

 

L’obbligo di trasparenza

Rosaria Romano, professore associato all’Università Chieti-Pescara

 

Ore 14.30

Presiede Michele Bertani, professore ordinario all’Università di Foggia

 

Relazioni:

Il diritto di revoca

Massimiliano Granieri, professore associato all’Università di Brescia

 

Il licencing collettivo

Davide Sarti, professore ordinario all’Università di Ferrara

 

La prevalenza “della direttiva” sulle clausole contrattuali

Fabrizio Piraino, professore associato all’Università di Palermo

 

L’applicazione della direttiva ai diritti connessi

Roberto Pennisi, professore ordinario all’Università di Catania

 

Conclude Roberto Pardolesi, professore emerito alla LUISS

 

Articoli correlati