“L’approvazione del dl Cultura al Senato provoca luci e ombre: siamo d’accordo con la parte sugli audiovisivi, in cui rivendichiamo l’estensione della possibilità di acquisto dei materiali audiovisivi nella carta per i diciottenni e con l’inserimento del rinnovo sul credito d’imposta, di cui vogliamo sottolineare l’omissione relativa allo stanziamento. Sul credito d’imposta, in...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati