Ultimi giorni per partecipare alla call Women in Culture, lanciata dal think-tank Re-Generation (Y)outh per Heroes 2019, rivolta a nascenti team di innovatori e/o start-up al femminile che ambiscono ad operare nel settore creativo, culturale e del turismo sia in un’ottica di offerta di servizi sia di prodotto finito. La call – in scadenza il 26 agosto - nasce dall’esigenza di rintracciare le presenze femminili nel settore creativo, culturale e del turismo sia in un’ottica di offerta di servizi sia di prodotto finito. Il bando si inserisce nel più ampio progetto relativo al mondo lavorativo che il team sta portando avanti: il report 100 Best Women In Culture, una mappatura sociale e fotografica riguardo le posizioni di leadership femminile nel mondo della cultura. Oltre alla possibilità di accedere a una formazione di alto livello, di networking e di implementare i propri progetti, sono previsti dei riconoscimenti per i primi classificati. Per la prima classificata un ticket team per l'edizione 2020 di Heroes meet in Maratea e due ticket edizione 2020 di Heroes per la seconda e la terza classificata.

Le candidature pervenute saranno valutate dalla Giuria di Heroes e da Re-Generation (Y)outh che selezionerà i migliori 10 progetti a impatto sociale, culturale, turististico/ambientale che prenderanno parte al programma di mentorship e alla competition durante l’evento di Maratea, dal 19 al 21 settembre. Tra i 10 progetti selezionati, verrà decretato il vincitore. Il primo premio viene assegnato all’idea che riceve il punteggio complessivo più alto nella valutazione espressa dalla Giuria. La "mentorship", con il coordinamento scientifico di Giusy Sica, founder di Re-Generation (Y)outh, è da concepire come un momento di orientamento all’impresa ed un vademecum esperienziale attraverso il confronto ed il dialogo in un network allargato. Heroes meet in Maratea è il più importante festival del Mezzogiorno dedicato a innovazione, futuro e impresa che coinvolge i più ispirati eroi del nostro tempo: leader mondiali di impresa, business angels e investitori, intellettuali, creativi, policy makers e le migliori start up del bacino euromediterraneo. L'evento giunto alla sua quarta edizione ed è divenuto ormai uno smart-Hub concentrato in tre giornate.

 

Articoli correlati