Il Movimento 5 Stelle ha pubblicato sul ‘blog delle stelle’ la bozza del programma di governo M5S-Pd, una “bozza di lavoro che riassume le linee programmatiche che il Presidente del Consiglio incaricato sta integrando e definendo”. Il documento è allegato al messaggio che invita i sostenitori dei pentastellati a esprimersi sull’ipotesi di dare vita a un governo tra cinquestelle e democratici. Entro le 18, infatti, gli iscritti al Movimento potranno votare sulla piattaforma Rousseau il via libera o meno al governo Conte bis. 

Nel programma, che resta un testo ancora generico, la cultura occupa parte di uno dei 26 punti dedicato, per la verità, più al turismo che alle politiche culturali. “Occorre promuovere i multiformi percorsi del turismo - si legge al punto 24 della bozza -, valorizzando la ricchezza del nostro patrimonio naturale, storico, artistico, anche attraverso il recupero delle più antiche identità culturali e delle tradizioni locali”.

Tocca in parte la cultura anche il punto 4 in cui si esprime la necessità di “promuovere una più efficace protezione dei diritti della persona e rimuovere tutte le forme di diseguaglianze (sociali, territoriali, di genere), che impediscono il pieno sviluppo della persona e il suo partecipe coinvolgimento nella vita politica, sociale, economica e culturale del Paese”.

Anche l’ultimo punto della bozza interessa in modo indiretto ancora il turismo e la cultura con l’impegno a sostenere Roma Capitale: “Il Governo dovrà collaborare per rendere Roma una capitale sempre più attraente per i visitatori e sempre più vivibile e sostenibile per i residenti”.

 

Articoli correlati