Nel programma di governo "manca praticamente ogni riferimento al patrimonio culturale sia come mezzo per la formazione del cittadino sia come strumento per l’incentivazione della creatività attraverso la palestra dello studio e della conoscenza". E nel discorso di Conte "spiace dover cogliere, invece, nel ripetuto riferimento a tale patrimonio (solo) in chiave strumentale, quale ‘attrattore’...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati