“Ribadendo, con coerenza, la nostra convinzione che il Turismo meriti un Ministero a sé, duole ricordare agli smemorati che il primo trasferimento di questa delega al Mipaf venne definita da Franceschini un 'capriccio' di Centinaio e quindi, mutatis mutandi, con il ritorno ai beni culturali, assistiamo alla soddisfazione del suo di capriccio." Così in una nota, il senatore Francesco Battistoni,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati