Anna Laura Orrico (M5S) e Lorenza Bonaccorsi (Pd) sono i nuovi sottosegretari ai Beni culturali, e prenderanno il posto di Gianluca Vacca e Lucia Borgonzoni. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri. Il giuramento si terrà lunedì mattina. In totale sono 52 gli incarichi di sottogoverno, di cui 42 sottosegretari e 10 viceministri. La maggioranza va al Movimento 5 Stelle con 21 incarichi, e 6 viceministri. Al Pd vanno 18 sottosegretari e 4 viceministri, a Leu 2 sottosegretari e 1 a Maie.

ORRICO

Anna Laura Orrico, nata a Cosenza, si è laureata in Scienze Politiche (indirizzo politico-internazionale) presso l’università degli Studi della Calabria (UNICAL) con una tesi dal titolo “Società, Diritto ed Economia del Sud Africa dopo l’apartheid”. Attiva nel volontariato, sul suo sito si definisce “una Event Manager in grado di ideare, progettare e realizzare eventi per le aziende, per il settore culturale e le organizzazioni non-profit”. Co-founder di Talent Garden Cosenza, “il primo spazio di coworking in Calabria dedicato all’innovazione digitale. Mi piace definirmi un project manager del cambiamento, attenta a ciò che nel mondo e nel mercato si muove sul piano dell’innovazione sociale, culturale e tecnologica”. Eletta a Montecitorio nel 2018, è stata fino a oggi componente della commissione Attività produttive e Turismo della Camera. 

BONACCORSI

Lorenza Bonaccorsi, nata a Roma, è laureata in Storia Economica con Master in Relazioni pubbliche europee. E’ stata fino a oggi assessore al Turismo e Pari opportunità della regione Lazio.

Nella passata legislatura è stata componente della commissione Cultura della Camera e ha fatto parte della Commissione parlamentare di inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione delle pubbliche amministrazioni e sugli investimenti complessivi riguardanti il settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

 

Articoli correlati