Anna Laura Orrico (M5S) è la nuova sottosegretaria ai Beni culturali e dovrebbe ricevere le deleghe su turismo, innovazione e cinema (anche se al momento non c'è ancora l'ufficialità). “Ho appreso la notizia della nomina con grande soddisfazione e grande sorpresa, sono felicissima e onorata anche perché i temi del turismo e dell’innovazione li seguo e li ho seguiti anche nella mia vita professionale al di fuori delle istituzioni”, ha sottolineato la Orrico contattata da AgCult. “Anche il tema del cinema sarà molto interessante”, così come “quello delle industrie culturali e creative e del mondo dell’intrattenimento che è molto importante per il paese”.

Per quanto riguarda il turismo, spiega, “sarebbe auspicabile mettere un po’ d’ordine anche rispetto alla ripartizione delle competenze attualmente sancita dal Titolo V della Costituzione. E' necessario, infatti, migliorare la governance del turismo e quindi il coordinamento tra Stato e Regioni".

Necessario poi “puntare tantissimo sul turismo sostenibile e accessibile, perché l’accessibilità garantisce i diritti di tutti: il nostro paese ha un patrimonio culturale, ambientale, storico e architettonico così immenso che non possiamo più permetterci che qualcuno venga escluso dal goderne”, evidenzia la Orrico. “C’è tanto lavoro da fare, vedremo anche con i colleghi parlamentari che si occupano di cultura, cinema e innovazione come fare in modo che tutte queste direttrici poi possano rafforzare la posizione che il nostro paese ha sul mercato del turismo a livello mondiale”.

 

Articoli correlati