“La cultura è il nostro vero carburante, non inquinante, ma eccitante”. Lo ha detto il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo all'inaugurazione dell’83esima edizione della Fiera del Levante a Bari, alla presenza fra gli altri del premier Giuseppe Conte. “Il nostro film Fund ha portato in Puglia solo in quest’ultimo anno Sofia Loren, James Bond alias Daniel Craig, Carlo Verdone, Aldo, Giovanni e Giacomo nella loro reunion e i nostri Festival Cinematografici sono tra i più apprezzati dopo Venezia e Roma".

“Abbiamo riaperto tanti Teatri in tutta la Puglia, dal Giordano di Foggia al Teatro Apollo di Lecce, al Verdi di Brindisi, dal Fusco di Taranto al Margherita di Bari. A breve riapriremo il Piccinni, abbiamo cominciato i lavori per restituire al pubblico il Kursaal Santa Lucia completando il miglio dei quattro teatri pubblici baresi”.

“Sosteniamo le nostre fondazioni in modo sobrio, ma importante. La Notte della Taranta dopo i 150mila spettatori del 24 agosto, parte per l’Argentina e poi per Mosca e San Pietroburgo e il Petruzzelli vola di nuovo in Giappone dopo i successi dell’anno scorso. Il Festival della Valle d’Itria finalmente supportato dall’orchestra del Petruzzelli, ha riscosso un successo senza precedenti. La Regione sostiene una massa impressionante di eventi e istituzioni culturali secondo la regola mai più soldi senza programmazione almeno triennale e mai più soldi senza progetti di gestione dei luoghi restaurati con un budget di 113 milioni di euro per 667 progetti, 127 produzioni audiovisive, 11 cinefestival, 1600 eventi live, 65 nuovi spettacoli di artisti pugliesi, 223 produzioni musicali, 1200 concerti di artisti pugliesi finanziati in 89 paesi del mondo e 5 continenti”.

“Stiamo costruendo 114 biblioteche di comunità per un investimento senza precedenti in Italia ed in Europa di 120 milioni di euro, dotando la Regione della più grande infrastruttura culturale d’Europa. Abbiamo salvato dalla famigerata riforma delle Province musei e biblioteche importantissime a Foggia, Brindisi e Lecce. Abbiamo portato a Taranto e a Foggia i grandi della musica sul palco di Medimex e soprattutto abbiamo ottenuto, anche grazie all’appoggio del suo Governo e del Coni, da un’idea di Elio Sannicandro, i Giochi del Mediterraneo come pietra miliare del Piano Strategico di Taranto”.

“Questo mix di tutela dell’ambiente, accoglienza, cultura e spesa efficiente dei fondi europei e nazionali ci consente proprio oggi di dire che la Puglia ha determinato, nel suo piccolo, una vera controtendenza economica rispetto al resto del Paese che non si spiega se non con l’impegno che tutti ci stiamo mettendo”.

TURISMO

Rispettare l’ambiente, aggiunge Emiliano, “genera economia e ricchezza, basta leggere i dati sul Turismo, che stiamo destagionalizzando, e che cresce ancora per il quarto anno consecutivo con numeri confermati anche dagli arrivi aeroportuali e portuali”.

Nel 2018 abbiamo avuto 4 milioni di arrivi (+18,4 rispetto al 2015), 15,1 milioni di presenze (+12,35 rispetto al 2015), 1 milione di arrivi e 3,5 milioni di presenze dall’estero (+42,8 e 32,8 sul 2015), Pil turistico stimato 9% al 2018 rispetto all’8,2 del 2015, offerta ricettiva +30% sul 2015 per numero di strutture. Numeri strepitosi. Nel 2019, numeri non definitivi, il trend si attesta a +3% per arrivi e +4% per presenze. Vola il turismo internazionale con +8% arrivi e +12% per presenze".

"In quindici anni Bari da “scippolandia” è diventata assieme alla Puglia intera, meta imperdibile del turismo mondiale per la più autorevole guida turistica del mondo, la Lonely Planet. Aeroporti di Puglia, che ha avuto un incremento rispetto al record dell’anno scorso di un ulteriore 8%, si accinge a quotarsi in borsa e adesso fa a meno dei contributi regionali per incentivare le azioni di attrazione dei voli strategici. Stiamo per allungare la pista del Gino Lisa di Foggia, quindi Presidente potrà fare Roma-Foggia in aereo se lo vorrà, e ristrutturando completamente il terminal dell’aeroporto di Taranto-Grottaglie per predisporlo ai voli di linea, ma anche per divenire sede dello SpazioPorto Europeo".

 

Articoli correlati