È stata inaugurata il 28 settembre al Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo la mostra “Sebastiano Tusa, le radici profonde nel Mare”, organizzata nell’ambito di “Mare fest – Vietato non toccare”, la rassegna dedicata ai bambini vedenti, ipovedenti e non vedenti, intitolata alla memoria di Sebastiano Tusa e promossa dal “Villaggio Letterario”. È la prima...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati