“Il ministro ha recuperato tutti i temi nodali del ministero, ma con uno spostamento dell’attenzione dal passato al futuro. Una scommessa importante se si intreccia anche con il quadro europeo dell'impresa culturale e creativa che negli altri paesi d’Europa è riuscita a sviluppare speranze e potenzialità e che qui è invece rimasta bloccata”. Lo ha detto ad AgCult la capogruppo del Partito...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati