Dopo il boom di Ferragosto con 2500 visitatori, ripartono con successo le domeniche gratuite alla Galleria Nazionale  d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma dove ieri è stato registrato un incremento di oltre il 20% di visitatori rispetto al mese di ottobre dello scorso anno: 4000 visitatori per Time is Out of Joint, la grande mostra con le opere della collezione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, che sonda l’elasticità del concetto di tempo e abbandona di qualsiasi linearità storica; e la mostra Joint is Out of Time, il nuovo innesto che ridefinisce l’attuale allestimento della collezione rinnovandolo con le opere di 7 artisti contemporanei e il cui catalogo verrà presentato lunedì 28 ottobre nella Sala delle Colonne del museo.

Le prossime mostre alla Galleria Nazionale

Lunedì 14 ottobre la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea celebra un artista fondamentale per la storia dell’arte contemporanea, maestro del Minimalismo americano di cui è stato uno dei fondatori, della Process Art e della Land Art, con la mostra Robert Morris. Monumentum 2015–2018 a cura di Saretto Cincinelli. Lo stesso giorno verrà inaugurata la mostra Connection Gallery – Invernomuto. Prima delle sabbie a cura di Massimo Mininni. Il Mediterraneo è da tempo il campo d’indagine di Invernomuto - duo artistico formato da Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi - e l’intervento alla Galleria Nazionale rappresenta un nuovo punto di arrivo. Giovedì 17 ottobre la Galleria rende omaggio a Vanni Scheiwiller, personaggio che ha attraversato come pochi la cultura del Novecento, con la mostra Vanni Scheiwiller e l’arte da Wildt a Melotti, curata da Giuseppe Appella.

Le prossime giornate gratuite

Nel 2019, oltre alle prime domeniche del mese previste il 3 novembre e il primo dicembre, l’ingresso sarà gratuito anche sabato 12 ottobre, venerdì primo novembre, e domenica 8 dicembre. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti anche in occasione di ogni nuova inaugurazione.

 

Articoli correlati