Sabato 12 ottobre 2019, dalle ore 10.00, in occasione della XVª Giornata del Contemporaneo, promossa
dall’AMACI (Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani) e sostenuta dal Ministero per i beni e le
attività culturali e per il turismo, il Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella
Cuccinello, propone un’interessante iniziativa che si terrà a Cosenza, palazzo Arnone, presso la Galleria
nazionale di Cosenza. Sarà, infatti, presentato un approfondimento sul progetto Ceilings.

Promosso e organizzato dall'Accademia di Belle Arti di Catanzaro, cofinanziato per il secondo anno
consecutivo dalla Regione Calabria, Ceilings vuole rafforzare l’alta formazione artistica degli studenti, la
promozione del territorio e potenziare la ricerca e la produzione degli enti AFAM.

Dal 2018 sono state avviate attività strategiche e di cooperazione con professionalità di chiara fama, con altri
Enti pubblici e privati di rilevanza nazionale ed internazionale, tra cui il Polo museale della Calabria, con il
quale è stato siglato un accordo di valorizzazione, che prevede la realizzazione di interventi artistici e attività
culturali nei Musei di pertinenza del Polo.

A riprova di tale proficua collaborazione nella giornata di sabato prossimo verranno presentate le prime due
edizioni del progetto che hanno visto fino ad ora coinvolti sei musei del Polo: il Museo e Parco
Archeologico Nazionale della Sibaritide di Sibari, il Museo Archeologico Nazionale di Vibo Valentia, il
Museo e Parco Archeologico di Monasterace – Antica Kaulon, il Museo e Parco Archeologico Nazionale di
Locri, il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium, il Museo e Parco Archeologico Nazionale di
Capo Colonna.

Interverranno all’iniziativa: Faustino Nigrelli, referente della Galleria nazionale di Cosenza; Vittorio
Politano, direttore dell’Accademia; Simona Caramia, curatrice del progetto; Maria Saveria Ruga, curatrice
della sezione Forum; gli artisti Caterina Arcuri, Michele Giangrande, Giuseppe Negro, Zeroottouno per la
sezione Musei in Rete; Tania Bellini, Giuseppe Ferrise, Tommaso Palaia, Ilenia Pasqua per la sezione
Utopie. Nel corso della giornata verranno proiettati i Contrappunti visivi ovvero i documentari degli
interventi artistici realizzati, per la regia di Giovanni Carpanzano e la fotografia di Demetrio Caracciolo, e
un estratto – in loop – dell’opera teatrale Medea Voci, con la regia di Giovanni Carpanzano, la scenografia di
Iole Cilento, le opere video di Elisabetta Di Sopra.

Obiettivo di Ceilings è quello di creare gradualmente una rete di relazioni e di cooperazioni che portino la
Calabria ad essere al centro del fermento e del dibattito artistico nazionale, ma anche quello di creare un
itinerario turistico dei Musei della Regione attraverso l’arte contemporanea, che sia riconosciuto dal
MiBACT e che, in sinergia con i tour operator, possa essere fonte di attrazione per accrescere il turismo.

 

Articoli correlati