Nel 2018 “siamo arrivati a novemila eventi organizzati in tutto il mondo” nell’ambito del piano per la promozione della cultura italiana all’estero. Si tratta di “un motivo di soddisfazione e anche di un momento per trarre un bilancio positivo sotto tutti gli aspetti". Lo ha detto ad AgCult Roberto Vellano, direttore centrale della direzione generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Esteri e della Cooperazione, intervenendo a margine della presentazione presso Palazzo Firenze, sede della Società Dante Alighieri, della XIX edizione della Settimana della Lingua italiana nel mondo (che si terrà il 21-27 ottobre).

Oggi, in particolare, ha aggiunto Vellano, “lanciamo la XIX Settimana della Lingua italiana nel mondo. Una rassegna in cui tutta la nostra rete diplomatica-consolare e gli istituti italiani di cultura sono mobilitati in eventi e iniziative a sostegno della diffusione dell'italiano, con un tema conduttore che quest'anno è ‘l'italiano sul palcoscenico’. Quindi l'italiano come lingua del teatro, del melodramma, della canzone e dello spettacolo in generale dove spesso l'italiano è lingua veicolare”. 

“La Settimana della lingua è una - la più antica - delle rassegne periodiche che caratterizzano il calendario annuale di promozione della cultura italiana del mondo: a marzo la giornata del design, ad aprile la giornata della ricerca, a maggio l'industria cinematografica, ad ottobre oltre alla lingua anche la giornata del contemporaneo e a novembre la settimana della cucina. Diversi settori che caratterizzano la presenza del marchio e dell'immagine dell'Italia nel mondo in cui tutta la nostra rete, grazie anche alle risorse del piano di promozione "Vivere all'italiana", organizza eventi e iniziative.

 

Articoli correlati