“Abbiamo parlato di valorizzare le cose che ci sono già e di investire negli scambi culturali in tutti i campi della cultura”. Lo ha detto il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta al termine dell’incontro bilaterale Italia - Grecia con il ministro della Cultura della Repubblica Ellenica, Lina Mendoni.

“Soprattutto - ha sottolineato il titolare del Collegio Romano - abbiamo deciso anche di investire nei giovani, nello scambio di giovani artisti, giovani operatori del mondo della cultura, investire sulla creatività, perché per due paesi come Italia e Grecia è sicuramente importante e irrinunciabile avere come missione centrale la tutela del patrimonio straordinario che abbiamo ereditato, così come è essenziale anche affiancare un lavoro di investimento sul futuro, sui giovani, sul contemporaneo, sulle industrie culturali e creative. Creando uno scambio continuo tra i nostri paesi, attorno a uno scambio bilaterale ma anche attorno ad un’azione comune che possiamo svolgere nei confronti dell’Unione europea su moltissimi temi. Il ragionamento sul futuro è molto importante”.

 

Articoli correlati