In occasione del Forum europeo del turismo 2019 di Helsinki, la Commissione e la Presidenza finlandese del Consiglio hanno annunciato che Göteborg e Malaga saranno le capitali europee del turismo intelligente per il 2020. I due vincitori sono stati scelti su un totale di 35 città di 17 Stati membri dell'Ue, sulla base dei risultati ottenuti nello sviluppo sostenibile del turismo, nella protezione delle risorse naturali e del patrimonio culturale della città, nella riduzione della stagionalità, nell’inclusione della comunità locale, nel garantire l'accessibilità a tutti i visitatori, nell’utilizzo delle tecnologie digitali per migliorare l'esperienza turistica e nell’aiuto alle imprese locali a crescere.

Nel corso del 2020 Göteborg e Malaga avranno visibilità in tutta l'Ue e riceveranno un sostegno per promuovere il turismo intelligente in altre città europee.

Il commissario Elżbieta Bieńkowska, responsabile per il mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI, ha dichiarato: "Congratulazioni a Göteborg e Malaga. Le città dovrebbero imparare le une dalle altre come creare occupazione e crescita nel turismo, preservando al tempo stesso le loro risorse naturali, mettendo in evidenza il loro patrimonio e migliorando la qualità della vita dei loro abitanti".

Inoltre, a quattro città è stato assegnato il Premio europeo per il turismo intelligente 2020 per i risultati eccellenti ottenuti in ciascuna delle singole categorie del concorso: accessibilità (Breda, Paesi Bassi), sostenibilità (Göteborg, Svezia), digitalizzazione (Lubiana, Slovenia) e patrimonio culturale e creatività (Karlsruhe, Germania).

Con un contributo del 10% al Pil dell'Ue, il settore turistico svolge un ruolo vitale per la creazione di posti di lavoro e la crescita, ma possiede ancora un potenziale non ancora sfruttato, soprattutto nel settore del turismo intelligente. Con questa iniziativa la Commissione promuove il turismo europeo come settore economico competitivo e sostenibile. Essa mira inoltre ad elevare il profilo dell'Europa come destinazione turistica mondiale.

 

Articoli correlati