Si è insediato oggi il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione La Quadriennale di Roma. Con la presidenza di Umberto Croppi - nominato lo scorso 7 agosto dal MiBAC - e la partecipazione dei membri Fabio Mongelli e Lorenzo Micheli Gigotti, rispettivamente in rappresentanza del MiBACT e della Regione Lazio, l’organismo ha deliberato l’elezione a presidente onorario di Franco Bernabè, già presidente del precedente CdA.

“Sono grato a Franco Bernabè per aver accettato la carica. Si tratta di un doveroso riconoscimento all’opera di rilancio dell’Istituzione svolta durante il suo mandato e una attestazione della volontà di assicurare continuità all’azione intrapresa, anche in vista dell’impegnativa scadenza della prossima Quadriennale d’arte, prevista dal 1° ottobre 2020 al Palazzo delle Esposizioni di Roma, a cura di Sarah Cosulich e di Stefano Collicelli Cagol” ha dichiarato il neo-presidente Croppi.

La Fondazione La Quadriennale di Roma è l’istituzione per l’arte italiana legata alla storica esposizione della Quadriennale d’Arte. La Quadriennale è una Fondazione partecipata dallo Stato attraverso il MiBACT, la Regione Lazio e Roma Capitale. Oltre alla Quadriennale d’arte - la grande rassegna espositiva che dal 1931 si tiene ogni quattro anni nella sede di Palazzo delle Esposizioni - e all’archivio aperto al pubblico presso la sede di Villa Carpegna, l’istituzione nell’ultimo triennio 2018-2020, con la nomina di Sarah Cosulich alla Direzione artistica, ha allargato la sua missione di promozione dell’arte italiana a due nuove funzioni focalizzate sulla formazione di giovani artisti e curatori attraverso i workshop itineranti di Q-RATED e il sostegno all’arte italiana all’estero attraverso il fondo Q-INTERNATIONAL. La 17a Quadriennale d’arte inaugurerà al Palazzo delle Esposizioni di Roma il 1° ottobre 2020, a cura di Sarah Cosulich e di Stefano Collicelli Cagol, co-responsabile della programmazione.

 

Articoli correlati