Venerdì 18 ottobre, l’Istituto italiano di cultura di Helsinki organizza l’incontro "Grazia Deledda in esalettura". Il progetto nasce nel 2016 in occasione delle celebrazioni per i novant'anni dal conferimento del Premio Nobel e gli ottant'anni dalla morte di Grazia Deledda e intende rendere disponibile in un sistema di esalettura l’opera della scrittrice Premio Nobel.

Il progetto prevede che nel corso di un incontro di lettura due novelle siano lette da comuni cittadini secondo un ordine che prevede una lettura effettuata da un lettore vedente e una lettura eseguita da un lettore cieco dal braille. Questa sequenza dimostrerà che non esiste nessuna differenza nella resa della lettura fra un individuo vedente ed uno cieco quando entrambi padroneggiano il loro strumento di accesso alla cultura. Nel corso della manifestazione ai lettori sarà affiancato un interprete LIS (Lingua dei Segni Italiana) che renderà godibile l’evento anche ai cittadini sordi, per testimoniare che il progetto "Grazia Deledda in esalettura" intende essere un veicolo di diffusione culturale aperto a tutti indifferentemente.

La testimonianza dell’intero lavoro verrà raccolta all’interno del sito Grazia Deledda in Esalettura nel quale, oltre a poter scaricare e visionare gratuitamente le novelle in tutte le loro differenti estensioni, sarà anche possibile navigare all’interno di tutto il materiale che verrà raccolto tappa dopo tappa, comprese le testimonianze dirette dei partecipanti e del pubblico. Su tale sito sono inoltre disponibili i file audio e video delle novelle che sono stati realizzati in studio così da poterli rendere disponibili nel miglior formato possibile.

A Helsinki si leggono due novelle dalla raccolta Il sigillo d’amore, Ecce Homo e Uccelli di nido, sia in originale che nella traduzione in finlandese di Elina Suolahti, che tiene una breve conferenza introduttiva su Grazia Deledda.

Elina Suolahti vanta una lunga e varia attività nel campo dell’Italianistica, come insegnante, traduttrice e organizzatrice di eventi culturali, sia in Finlandia che in Italia. Dal 1995 dirige la Artemisia Edizioni, che pubblica narrativa, poesia e saggistica in lingua originale e in traduzione. Nel 2005 ha collaborato alla redazione del corso d’italiano per la trasmissione “Talo Italiassa” della televisione finlandese.
 

 

Articoli correlati