Il 22 ottobre saranno messi i sigilli al Caffè Greco a Via dei Condotti se le leggi dello stato di tutela non saranno rispettate. Il Caffè Greco e i suoi arredi, a partire da 250 anni fa, e quelli recentemente acquisiti sono vincolati dal 1953.  Scrive Italia Nostra: “Il Ministero dei Beni Culturali, a tutela dello storico Caffè deve intervenire con autorevolezza sia per bloccare lo sfratto...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati