L’italiano è protagonista dell’arte e della cultura italiane nel mondo. In coerenza con il tema della Settimana della Lingua italiana nel mondo (“L’italiano sul palcoscenico”), l’Ambasciata italiana ad Ankara ha voluto raccontare l’italiano nel suo esprimersi su tre palcoscenici diversi, ma collegati: il palcoscenico musicale (l’italiano in musica), il set o lo schermo cinematografico (l’italiano nel cinema) e il palcoscenico teatrale (l’italiano in teatro). Da qui un fitto calendario di eventi che prevede l’inaugurazione con la lectio magistralis - il 21 ottobre all’Università di Ankara - del Professor Stefano Telve, “L’Italiano in musica: opera lirica e teatro, canti popolari, canzone contemporanea”. Prevista poi la proiezione di una serie di film nelle diverse Università di Ankara (“Il giovane favoloso” di Mario Martone, dedicato al bicentenario dalla stesura de L’Infinito di Giacomo Leopardi, “Start up” di Alessandro D’Alatri, “Cronofobia” di Francesco Rizzi, “La città ideale” di Luigi Lo Cascio). In programma anche un concerto finale in Ambasciata e la collaborazione all’allestimento de L’Aida di Giuseppe Verdi con l’Opera di Stato e del Balletto il 5 novembre.

 

Articoli correlati