"L’Italia è stato il primo paese che più convintamente ha investito nella tutela del patrimonio culturale. E’ entrato nel sentire comune dell’opinione pubblica la consapevolezza che c’è qualcosa di più importante della proprietà privata quando si tratta di beni culturali. C’è un valore collettivo, sociale che è in grado di superare i confini della proprietà privata. Nel Regno...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati