“Che bello il fatto che nessuno debba aspettare un momento particolare per iniziare a migliorare il mondo”. Così diceva Anne Frank, la tredicenne ebrea simbolo di tutte le vittime della Shoah. Dalle sue parole prende spunto la nuova mostra in programma al “Marte” (Mediateca Arte Eventi) di Cava de’ Tirreni (Salerno) che, da domenica 3 novembre (vernissage alle 18) ospita “Io sono Anne...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati